ACQUISTO VASI CINESI

Il Buddha e le altre divinità buddiste sono state interpretate ampiamente, e in molti stili e materiali diversi. Gli artigiani hanno usato pietra, stucco, terracotta, legno, lacca e metalli come bronzo, oro e argento per ricrearli.

“Certi materiali sono stati favoriti in diversi paesi”. L’antica regione di Gandhara in Afghanistan e Pakistan, ad esempio, favoriva la flessibilità scultorea degli stucchi, mentre i nepalesi medioevali erano tra i migliori nella lavorazione del bronzo.

Oggi le sculture buddiste più ricercate sono solitamente in bronzo dorato.

Sculture in bronzo cinesi

C’è un’enorme variazione iconografica nel campo della scultura himalayana: da divinità guardiane adirate a ritratti sereni di insegnanti storici e raffigurazioni di dee danzanti dalla testa di animale. Queste immagini venerate erano generalmente commissionate da ricchi mecenati e dai monasteri o templi.

Sebbene un certo numero di bronzi himalayani raffigurano l’iconografia Buddista, molti rappresentano divinità Indù.